A Roma partono i primi esperimenti di mobilità a idrogeno

H2bus_Hamburg_Solarisweb-e1500997302195

(Rinnovabili.it) – Roma scopre la mobilità a idrogeno grazie al progetto 3eMotion, che metterà in circolo 5 autobus a fuel cell alimentati da una stazione che realizza l’elettrolisi dell’acqua.

La mobilità a idrogeno sbarca nella capitale. In Regione Lazio oggi è stato presentato 3eMotion, un progetto europeo che avvierà la sperimentazione di un sistema di trasporto pubblico basato su autobus a fuel cell fino al giugno 2022. Finanziata all’interno della FCH-JU 2008-2014, l’iniziativa coinvolge 21 partecipantiprovenienti da 6 Paesi europei, Italia compresa, e cinque città che offriranno il terreno di sperimentazione per un nuovo modello di trasporti a fuel cell: Londra, Roma, Flanders, Rotterdam, Cherbourg. Per il Bel Paese hanno preso parte, oltre alla Regione Lazio, anche il Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile – CIRPS, l’ENEA, l’Atac e AGT Acetilene e Gas Tecnici. L’obiettivo è “semplice”: mettere su strada 27 autobus alimentati ad idrogeno che percorrano le linee di trasporto pubblico locale realizzando anche nuove stazioni di rifornimento.

CONTINUA A LEGGERE

Nessun Commento

Scrivi un Commento

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Connetti con facebook
Connettiti con Twitter

Ricordami Password dimenticata?

Non ho un account. Registrati

Password dimenticata

Registrati

Registrati con Facebook
Registrati con Twitter

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Chiudi